Hip Hop

Non solo uno stile di ballo ma una vera e propria filosofia di vita: l’Hip Hop arriva dagli Stati Uniti e nasce nel melting pot delle culture fiorito a New York negli anni Settanta.

La cultura Hip Hop nasce a New York tra i giovani delle comunità latino-americane e africane durante la fine degli anni Sessanta e, semplificando molto, si può dire si esprima e si fondi su quattro punti cardine: l’MCing, ovvero il RAP; il BBoying, più noto come break dance; il Djing, ovvero la tecnica sviluppata dai deejay, e il Writing, i graffiti della cultura Hip Hop. Nella danza Hip Hop le basi dei balli africani e della capoeira, della rumba e della salsa si fondono con movimenti della tap dance, delle arti marziali e della ginnastica acrobatica che si adattano al rap.

Bisogna comunque sempre ricordare l’origine di questa cultura che affonda le sue radici nella critica al sistema dando voce al disagio delle minoranze.

GLI INSEGNANTI DI QUESTA DISCIPLINA

Pietro Froiio
Leonardo Rigotto
Jennifer Bovio
Eleonora Lazzaretti
Davide Attuati